Elettrodotto

L'elettrodotto in ingegneria elettrica è un'infrastruttura di rete destinata al trasporto di energia elettrica, comprendendo in tale accezione sia le linee elettriche aeree, sia le linee interrate in cavo ovvero i cavidotti.

L'insieme degli elettrodotti costituisce la rete elettrica primaria, sulla quale vengono amministrate la trasmissione dell'energia elettrica (trasferimento di energia ad alta tensione su grandi distanze) e la distribuzione dell'energia elettrica (trasferimento di energia a media-bassa tensione su una rete capillare) sul territorio fino agli utenti finali.

Descrizione La costituzione e le caratteristiche degli elettrodotti sono fortemente variabili, principalmente in funzione della tensione operativa e dal fatto che la trasmissione avvenga in corrente continua o in corrente alternata.

Gli elettrodotti per alta tensione sono quasi esclusivamente aerei, e sono costituiti da sostegni a traliccio o tubolari realizzati in metallo, opportunamente progettati al fine di mantenere le funi metalliche (il "conduttore") ad un'altezza dal terreno sufficientemente elevata da assicurare isolamento elettrico e riduzione dei campi elettromagnetici al suolo. Poiché l'altezza dipende dalla tensione di esercizio, gli elettrodotti in media tensione presentano sostegni più leggeri e di altezza ridotta. In alcuni casi, dove sia richiesto l'attraversamento di aree densamente abitate e dove questo sia tecnicamente fattibile, l'elettrodotto viene realizzato con cavo interrato. Questa soluzione risulta scarsamente utilizzata a causa delle difficoltà tecniche di realizzazione, manutenzione e individuazione dei guasti, per i costi nettamente superiori alle linee aeree e per le maggiori perdite di energia per gli effetti capacitivi tra il conduttore ed il terreno. La trasmissione in cavo può avvenire sia in corrente continua, sia in corrente alternata, e nel mondo sono ormai diffusi diversi esempi di connessioni nazionali o internazionali attraverso cavo sottomarino.

Un elettrodotto in linea aerea composto da una serie di elementi che possono essere globalmente suddivisi in "sostegni", "conduttori" e "elementi isolanti".

I sostegni Per linee a bassa e media tensione i sostegni consistono semplici pali in legno, acciaio o cemento armato centrifugato.

Nelle linee ad alta tensione, che devono avere un'altezza elevata per ragioni di sicurezza

...scopri di più

© 2017 Piramedia.it - P.IVA 01828200038